21 Novembre 2014
immagine della testa

menu di scelta rapida



Contenuti

ARTICOLI TECNICI

PARASSITOSI - PARASSITI INTESTINALI

06-01-2011 17:58 - DISTURBI DELL´INTESTINO
PARASSITOSI E PARASSITI INTESTINALI



Esistono due grossi volumi della Dott.ssa Clark ( La cura di tutte le malattie e La cura di tutti i cancri avanzati) che trattano l´importanza dei parassiti per la nostra salute ed in particolare per i tumori. Secondo i dati clinici della Dott.ssa Clark la maggior parte delle persone che si sono sottoposte ad un completo trattamento antiparassitario, hanno anche sconfitto il loro tumore o la malattia.

L´autrice mette inoltre in evidenza la relazione tra parassiti e moltissime delle malattie di cui soffre il genere umano. http://www.drhuldaclark.it/dcra/history.htm

Le infezioni parassitarie acute sono facili da individuare dati i sintomi molto evidenti come dolori addominali, dissenteria, febbre ecc. Di solito sono curate con farmaci antiparassitari dopo un´analisi delle feci per determinare i tipi di parassiti.

Il problema è l´infezione parassitaria cronica e semi-silente perché mancano i sintomi più clamorosi, anche se sono presenti tutta una serie di sintomi difficili da risolvere se non con un completo programma antiparassitario.

I sintomi possibili sono ancora più numerosi rispetto alla candida. Ad esempio:

Perdita dell´appetito
Stanchezza
Stipsi
Immunosoppressione
Intolleranze alimentari
Dolori gastrici
Intestino infiammato
Prurito anale
Eritema e prurito cutaneo
Orticaria
Calo ponderale
Artrosi reumatoide
Malattie autoimmuni
Sangue nelle feci
Muco nelle feci
Colite
Flatulenza
Malassorbimento
Irritabilità e depressione

Durante la notte i vermi femmina procedono nell´intestino ondeggiando giù verso l´ano dove depongono le uova. Questa è la causa di un sintomo principale che è il prurito anale. Il contagio può anche avvenire tramite il respiro contenente uova che poi tramite contatto delle mani su superfici infette, si trasmette alle mani e da qui alla bocca. Quindi per chi è vicino ad una persona affetta da parassitosi, è importante lavarsi le mani il più possibile soprattutto dopo un contatto con la persona affetta o i suoi oggetti personali e soprattutto evitare di portarsi le mani vicino alla bocca.

Cause Primarie:

Cibo o acqua contaminati
Sistema immunitario indebolito
Disbiosi intestinale
Solventi e tossine nell´organismo che attirano i parassiti

Come per la candida, le secrezioni dei parassiti possono seriamente danneggiare il sistema immunitario scatenando patologie allergiche o autoimmuni.
Il problema come evidenziato dalla Clark, è che i parassiti spesso si insediano in modo molto stabile in un determinato organo e da lì causano danni seri allo stesso.

Quindi una cura antiparassitaria deve essere molto efficace, intensa e duratura per poter avere effetto non solo sui parassiti ma anche sulle larve e uova che diventeranno parassiti.

Soluzione per i parassiti:


Il programma della Dott.ssa Clark prevede l´assunzione di estrazioni idroalcoliche di piante specifiche.

Dopo di che si fa seguire il resto del programma come esposto nel programma intestinale di base. Alla fine del programma si ripete la prima fase. Inoltre, se ritenuto necessario in base al caso specifico, un programma di rinforzo del sistema immunitario.

Il ciclo vitale degli ossiuri (tra i parassiti più frequenti) è di 2-3 settimane ma per altri la durata può essere maggiore. Questo è il motivo per cui la durata della prima fase del programma intestinale in questo caso è di 40 giorni e con una ripetizione della prima fase al termine del programma.

Anche a completamento di tutto il programma e la successiva ripetizione della prima fase, è consigliabile assumere i prodotti sempre della prima fase, per uno o due giorni alla settimana sia come completamento del programma sia come programma di mantenimento per la prevenzione di possibili ri-infezioni.

Durante la prima fase è anche consigliabile assumere ornitina e arginina poiché questi aminoacidi facilitano l´eliminazione dell´ammoniaca risultante dalla decomposizione dei parassiti.

I parassiti vivono meglio nel nostro organismo in presenza di tossine come solventi (benzene, alcool propilico, alcol metilico, toluene ecc.) metalli tossici o sostanze chimiche che assumiamo per mezzo di conservanti, coloranti ecc. Idealmente quindi e a seconda della gravità, sarà utile assumere solo cibi biologici e privi di sostanze tossiche.

Inoltre bisognerà prendere tutta una serie di precauzioni nella cura della casa per passare a detergenti, saponi e materiale di pulizia naturali privi di sostanze chimiche e solventi tossici.

Per lo stesso motivo dopo il programma intestinale (modificato come già esposto) bisognerà procedere ad una depurazione profonda dell´organismo.


Tale programma depurativo dovrebbe durare almeno da due mesi fino a sei mesi. Meglio se coadiuvato da un´attività fisica risultante in sudore così da utilizzare al meglio anche la pelle come organo emuntore. Meglio ancora se l´esercizio è associato alla vitamina B3 in forma di niacina in quanto questa favorisce ulteriormente la depurazione.

Il problema dei parassiti non è un problema semplice essendo determinato sia da un´infezione parassitaria sia da un eccesso di carico tossico. Inoltre non è facile da diagnosticare a causa del vasto numero dei sintomi diversi che possono presentarsi. Ciò nonostante è ugualmente importante avere degli strumenti adeguati per eliminare il problema in quanto le conseguenze per la salute, se non sono devastanti, possono seriamente compromettere la qualità della vita di chi ne è affetto e a sua insaputa.


Riassumendo un programma completo consisterebbe di:

1) programma intestinale modificato per la parassitosi
2) arginina ed ornitina durante la prima fase, facoltativo.
3) ripetizione della prima fase modificata
4) mantenimento del programma intestinale
5) completo programma di depurazione con attività fisica
6) alimentazione biologica priva di sostanze chimiche
7) eliminazione di sostanze chimiche dai prodotti per la casa.

Ovviamente dipende dalla gravità della situazione e dalla resistenza constituzionale del sistema immunitario; c´è chi richiederà tutti e 7 i gradini, chi meno e chi molto meno.

pagina iniziale

Naturopata Maurizio Bertucci
(Bergamo)
P.I. 03191480163
Tel. 335-7926742
icona per tornare all'inizio del sito