30 Maggio 2024
ARTICOLI TECNICI

DEPURAZIONE E DRENAGGIO

Definizioni: vediamo innanzitutto di definire i due termini; in realtà sono molto simili in quanto entrambi implicano l´eliminazione di tossine accumulate nell´organismo. Spesso con depurazione e drenaggio si intende una stimolazione degli organi emuntori deputati all´eliminazione delle tossine. Questi organi sono:

l´intestino, fegato, reni, pelle.


Quindi utilizzando piante che stimolino le attività di eliminazione di tali organi, si può ottenere un drenaggio od una depurazione. La differenza tra drenaggio e depurazione sta nella modalità: la depurazione è più breve, più rapida ma richiede più energie dall´organismo mentre il drenaggio è più lento, spesso più profondo, meno traumatico ma più lungo. Il drenaggio quindi può essere più consigliato per persone anziane o debilitate. Mentre chi normalmente è in salute e vuole disintossicarsi, può fare un ciclo di tre settimane di depurazione magari in primavera o subito dopo le vacanze natalizie.

Quali sono i vantaggi di un corpo regolarmente depurato? La depurazione può apportare i seguenti benefici:

1) ripristinare la capacità di perdere peso (non è la più importante ma la metto per prima ben consapevole delle normali e frequenti esigenze femminili).
2) maggiore prontezza e lucidità mentale
3) aumentato livello energetico dell´organismo (sentirsi più in forze)
4) riequilibrio del sistema immunitario; la depurazione ed il drenaggio sono molto importanti per aiutare l´organismo in tutti i casi di disturbi del sistema immunitario (malattie autoimmuni, intolleranze, allergie ecc.)
5) rinforzo delle nostre difese e quindi del sistema immunitario; in effetti le tossine tengono impegnato una buona parte del nostro sistema immunitario, quindi liberandolo di questo carico lo mettiamo in grado di affrontare meglio i normali agenti esterni (batteri, virus, funghi ecc.).

Come sapere se si necessita di depurazione o drenaggio? Ci sono alcuni sintomi che possono indicare la possibilità di un eccessivo carico di tossine. Ad esempio:

cefalea recidivante
disturbi digestivi
formazione di gas intestinali
sudorazione sgradevole e/o eccessiva
cellulite
eczemi e problemi di pelle
neoplasie
patologie autoimmuni
soprappeso
stanchezza
irritabilità o nervosismo
fastidio ad odori o profumi
ritenzione idrica ecc.


Le tossine sono quelle che vengono dall´alimentazione o dall´aria che respiriamo cioè dall´esterno ? Si ma non solo, tossine sono anche sottoprodotti fisiologici del nostro metabolismo cioè dall´interno. Ad esempio la bile prodotta dal fegato contiene molte sostanze che dovrebbero poi essere eliminate tramite l´intestino; se non mangiamo abbastanza fibre tali tossine vengono riassorbite dalla mucosa intestinale e le ritroviamo in circolazione con la conseguenza di un eccesso tossinico. Quindi intossicazione e depurazione non coinvolge solo chi è a maggior rischio di sostanze inquinanti ma può interessare anche chi ha una dieta perfetta, biologica e vive sulle montagne. Anche ansia e stress generano degli squilibri ormonali e metabolici che generano tossine per cui l´umore che abbiamo, se negativo, ci può letteralmente intossicare. Il sistema immunitario quando al lavoro genera materiale tossico che va poi eliminato.

Come depurarsi? Una vera depurazione completa non può limitarsi solo all´assunzione di alcune piante che stimoli gli organi emuntori. Esistono infiniti modi di farlo a seconda del tipo di problema che si vuole risolvere e delle risorse disponibili. Per semplificare vediamo di elencare i punti più importanti di un completo programma di depurazione:

1) Depurazione intestinale: molte tossine le ritroviamo nell´intestino spesso a causa di un eccesso di putrefazione ad opera della flora batterica patogena. Inoltre l´intestino se leggermente infiammato avrà la tendenza a favorire il riassorbimento di sostanze tossiche che normalmente vengono evacuate. Un ottimo programma intestinale è quello in tre - quattro.
2) Buona digestione: avere una buona digestione è essenziale per impedire che sostanze alimentari non completamente digerite possano generare tossine. Quindi laddove la digestione non risulta efficace, bisognerà favorire una produzione adeguata di enzimi digestivi o agire su altri eventuali punti deboli che non consentono di scindere in modo completo il cibo.
3) Depurazione tramite stimolazione degli organi emuntori: per questa sezione non mancano certo piante che abbiamo queste capacità. Si tratta di piante come la bardana, il tarassaco, il carciofo, la fumaria, la betulla, la frangula ecc. che hanno appunto la capacità di stimolare gli organi emuntori nell´eliminazione delle tossine. Per la cellulite è opportuno aggiungere piante come la centella, l´ananas, la linfa di betulla.
4) Depurazione profonda a livello cellulare e dei tessuti connettivi. Qui si tratta di mettere in atto una depurazione più profonda del semplice stimolare gli organi emuntori. Per chi ne ha necessità può utilizzare con molto successo l´MSM (metil-sulfonil-metano) e l´Erbasit abbinato a Epadrenol. Questi tre prodotti presi assieme sono particolarmente efficaci per una depurazione profonda. Se poi si necessita di una depurazione che arrivi ad estrarre le tossine dall´interno delle cellule (si tratta dell´intossicazione più profonda che determina le patologie degenerative più gravi) è bene aggiungere una forma speciale di L-glutatione che non venga "digerito" dal canale alimentare in quanto l´assunzione per via endovenosa non è molto pratica. Tale programma fatta dopo quello di depurazione intestinale in quanto prima di eliminare l´acqua da una barca che fa acqua bisogna tappare la falla che in questo caso è rappresentata da un intestino con la sindrome di permeabilità. Disturbo che consente l´entrata di materiale tossico al fegato tramite la vena porta.
5) Riattivazione della circolazione: durante una depurazione è molto utile fare 20-30 min al giorno (o anche di più) di esercizio fisico intenso, poiché riattivando la circolazione l´eliminazione delle tossine è più rapida e più efficace. Si può anche aiutare la circolazione con una pianta: il Ginko Biloba e/o una vitamina che ha anche azioni depurative: la niacina o B3. Per il massimo della depurazione, l´ideale sarebbe un po´ di sauna dopo aver riattivato la circolazione.
6) Alimentazione: evitare i grassi animali, caffè, sigarette, conservanti, additivi, aspartame, acesulfame k, alcool, zuccheri. Favorire: legumi, frutta, verdura. Poca carne. Bere acqua non gasata oligominerale in grandi quantità tra i pasti. Favorire alimenti integrali e biologici.
7) Intolleranze alimentari: come parte di una corretta alimentazione l´eliminazione di alimenti intolleranti è fondamentale. In base a molti test di intolleranze archiviati negli ultimi mesi emerge che nessuno è immune da questo problema e che raramente il numero degli alimenti intolleranti è inferiore a 20. Assumere giornalmente alimenti intolleranti senza esserne consapevoli significa assumere giornalmente materiale riconosciuto dal corpo non come nutritivo ma come un agente esterno che sarà poi attaccato dal sistema immunitario con grande dispendio di energie. Un alimento che richiede molte più energie di quelle che fornisce "ruba" energia all´organismo. Le intolleranze inoltre determinano un´infiammazione cronica e silente a livello intestinale che mantiene in essere una continua permeabilità intestinale che, come abbiamo visto, aumenta l´entrata di tossine nell´organismo. Per maggiori informazioni sulle intolleranze.

Resta sempre il fatto che ogni persona è diversa e richiede un suo programma personalizzato che tenga conto dei suoi punti deboli. E´ dunque possibile che un programma depurativo debba iniziare dal fegato oppure dall´intestino. La priorità in genere è sempre quella di riequilibrare le funzioni intestinali allo scopo di limitare una forte sorgente di intossicazione continua.

LISTA DI TUTTI GLI ARTICOLI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Informativa sulla Privacy

I Suoi dati personali forniti attraverso il presente sito web verranno acquisiti e trattati in forma cartacea e/o su supporto magnetico, elettronico o telematico nel pieno rispetto del Codice della Privacy. Il trattamento di tali dati potrà avvenire per finalità statistiche e/o informative. Il conferimento dei dati stessi è pertanto facoltativo. Il suo rifiuto a fornirli e/o al successivo trattamento determinerà l’impossibilità per lo scrivente di inserire i dati nel proprio archivio e conseguentemente instaurare eventuali rapporti con Lei.

Periodo di conservazione
I Dati sono trattati e conservati per il tempo richiesto dalle finalità per le quali sono stati raccolti.
Pertanto:
• I Dati Personali raccolti per scopi collegati all’esecuzione di un contratto tra il Titolare e l’Utente saranno trattenuti sino a quando sia completata l’esecuzione di tale contratto.
• I Dati Personali raccolti per finalità riconducibili all’interesse legittimo del Titolare saranno trattenuti sino al soddisfacimento di tale interesse. L’Utente può ottenere ulteriori informazioni in merito all’interesse legittimo perseguito dal Titolare nelle relative sezioni di questo documento o contattando il Titolare.
Quando il trattamento è basato sul consenso dell’Utente, il Titolare può conservare i Dati Personali più a lungo sino a quando detto consenso non venga revocato.

Al termine del periodo di conservazioni i Dati Personali saranno cancellati. Pertanto, allo spirare di tale termine il diritto di accesso, cancellazione, rettificazione ed il diritto alla portabilità dei Dati non potranno più essere esercitati.

Luogo
I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate.

Relativamente ai dati medesimi Lei può esercitare i seguenti diritti:
Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
• a) dell’origine dei dati personali;
• b) delle finalità e modalità del trattamento;
• c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
• d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
• e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L’interessato ha diritto di ottenere:
• a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
• b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
• c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
• a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
• b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Come esercitare i diritti
• Per esercitare i diritti dell’Utente, gli Utenti possono indirizzare una richiesta agli estremi di contatto del Titolare indicati in questo documento. Le richieste sono depositate a titolo gratuito e evase dal Titolare nel più breve tempo possibile, in ogni caso entro un mese.

Titolare del trattamento è Maurizio Bertucci, Via Lecco 7, 24030 Mozzo BG.
Ciò premesso, in mancanza di contrarie comunicazioni da parte Sua, consideriamo conferito a Maurizio Bertucci il consenso all’utilizzo dei Suoi dati ai fini sopra indicati.
La ringraziamo per la collaborazione.


torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh