26 Giugno 2017
immagine di testa


ARTICOLI TECNICI

METODO FIDEMUTEC - L´INNOVAZIONE DELLA SALUTE 1

23-04-2013 22:39 - NATUROPATIA GENERICA
METODO FIDEMUTEC




METODO FIDEMUTEC

La teoria ma soprattutto la pratica della Naturopatia mi portano sempre più al convincimento che il corpo umano sia perfettamente in grado di migliorare la propria efficienza se messo in condizione di farlo. Ciò in base al principio naturopatico relativo alla naturale capacità di auto-guarigione altrimenti definita come " Vis Medicatrix Naturae" http://it.wikipedia.org/wiki/Vis_medicatrix_naturae

Da questo principio ne deriva che per migliorare le condizioni fisiche sia in relazione ad una patologia sia in considerazione di un difetto funzionale (stipsi, insonnia ecc.), non si debba indirizzare "una malattia" da "combattere" ma si debba invece migliorare quelle funzioni naturali dell´organismo il cui indebolimento consente l´insorgere della malattia o del difetto funzionale.

Se l´organismo opera bene in tutte le sue funzioni, senza carenze nutrizionali e senza eccessi di tossine, le probabilità di contrarre una malattia o di incorrere in una disfunzione sono molto basse.

In base a questi principi potremmo stabilire che, a seconda della funzione o organo indebolito, vi sia un aumento delle possibilità di insorgenza di specifici problemi fisici o malattie. Analizzando però il numero di malattie esistenti per il corpo umano e di tutte le loro possibili varianti si capisce rapidamente che esistono molte più malattie che non organi nel corpo umano e relative funzioni.

Quindi devono esserci organi il cui malfunzionamento è determinante nel predisporre o causare molte malattie. Questi sono gli organi fondamentali per la salute i quali non sono gli stessi organi ritenuti fondamentali per la vita; ad esempio il cuore è il più importante organo per la vita eppure non è uno di quelli più importanti da cui dipende la probabilità o meno di contrarre malattie o da cui dipende la condizione di salute di altri organi.

Il motivo per cui è utile determinare quali siano questi organi fondamentali sta nel fatto che, indirizzandoli a livello naturopatico l´effetto benefico che ne deriva per tutto l´organismo, magari in relazione a disturbi di diverso tipo e di diversa natura anche coinvolgenti altri organi, sia molto più consistente rispetto all´indirizzare uno ad uno tutti i disturbi ed organi a livello solo sintomatico (che è il metodo di tipo farmacologico).

Gli organi/apparati fondamentali sono:


APPARATO GASTROENTERICO

FEGATO E CISTIFELLEA

TESSUTI CONNETTIVI


I tessuti connettivi sono quelli che connettono diversi organi o strutture, il tessuto adiposo sottocutaneo fa parte dei tessuti connettivi.

Ad esempio il Dr Schulze (per chi vuole approfondire: https://www.herbdoc.com/index.php/Education ) che dirige una clinica in America per la detossificazione intestinale, in uno dei sui scritti parla di un 80% di persone che si rivolge a lui per i problemi più disparati e malattie che interessano organi completamente diversi fra loro e che risolvono la loro situazione fisica già dopo aver fatto il solo programma di pulizia intestinale senza aver indirizzato in alcun modo il problema specifico che magari era a carico della pelle o degli occhi o del sistema immunitario ecc.

Questo è ciò che significa un organo fondamentale per la salute. Indirizzare con un trattamento naturopatico uno di questi organi vuol dire ottenere un considerevole miglioramento per la salute, molto superiore per la salute generale che non indirizzando i singoli disturbi.

Ad esempio uno potrebbe rivolgersi alla naturopatia per dei problemi di pelle: acne, eruzioni cutanee, eczemi ecc.
Potrebbe sicuramente ottenere dei benefici se assumesse della bardana, della fumaria e viola tricolor; tutte piante che aiutano la depurazione ed il corretto rinnovamento della pelle.

Otterrebbe molti più benefici, più stabili e non solo per la pelle, se prima indirizzasse gli organi fondamentali che stanno alla base della stragrande maggioranza dei problemi di pelle: intestino e fegato.

E´ possibile che questa persona risolva tali disturbi solo indirizzando intestino e fegato ma anche nel caso in cui il miglioramento non fosse definitivo a quel punto, dopo aver cioè riequilibrato e detossificato questi organi, il trattamento più di tipo sintomatico come ad esempio fumaria più bardana più viola tricolor avrebbe molte più possibilità di successo.

Ho citato i disturbi alla pelle come esempio ma lo stesso identico concetto varrebbe per i problemi di umore; uno potrebbe si assumere vitamine e piante benefiche al cervello ed alla sintesi di neurotrasmettitori ma la giusta domanda sarebbe; per quale motivo l´organismo ha bisogno di sostanze dall´esterno per produrre neurotrasmettitori in quantità adeguata alle normali funzioni cerebrali ? Più utile quindi indirizzare quegli organi deputati al corretto assorbimento di sostanze (tratto gastroenterico) ad alla loro corretta metabolizzazione (fegato che è la nostra "industria chimica").


Risolvendo prima il tratto digerente ed il fegato, i disturbi dell´umore - assieme a tutta la salute in generale - ne trarranno notevole giovamento. A quel punto se ancora necessario sarà possibile indirizzare il disturbo o problema originale anche con integratori di tipo sintomatico che avranno a quel punto maggiore efficacia.

Lo stesso si potrebbe dire per le malattie cardiovascolari, le artrosi, gli squilibri ormonali femminili, cistiti e candida cronici, deficit o eccessi del sistema immunitario ecc, ecc. ecc. la lista delle malattie come sappiamo non è breve.

Perché dunque non stabilire dei protocolli che indirizzino tutti gli organi fondamentali per la salute e nella giusta sequenza ? Il metodo Fidemutec è la risposta a questa domanda. Il nome di questo metodo è stato creato con le parole relative ad alcuni degli organi o funzioni che tratta:

F -Fegato
I -Intestino
D -Digestione
EMU -Organi emuntori (soprattutto fegato ed intestino)
TEC -Tessuti connettivi

Tale metodo è stato sviluppato grazie ad anni di esperienza e risponde a due necessità a volte contrapposte:

1)Ottenere dei risultati in breve tempo
2)Ottenere dei risultati duraturi e che risolvano le vere cause a monte dei disturbi visibili

Ciò è possibile perché il metodo include sempre due sezioni fondamentali: la prima con integratori volti a colmare le carenze nutrizionali, i quali da un lato determinano un rapido miglioramento della propria salute percepibile in breve tempo, dall´altro forniscono quei nutrienti fondamentali affinché il resto del programma - la seconda sezione che è quella più a lungo termine e che va a risolvere le cause a monte tramite gli organi fondamentali - possa avere una maggiore e più rapida efficacia. E´ un po´ come se ad un normale programma naturopatico, di quelli che sappiamo ci vuole tempo per ottenere risultati, mettessimo il turbo.

La prima sezione è dunque composta da una specifica combinazione di vitamine, minerali ed aminoacidi su misura per il singolo individuo mentre la seconda sezione si occupa del tratto gastroenterico, del fegato e dei tessuti connettivi. Anche questa seconda parte è rigorosamente su misura e può anche coinvolgere altri organi in casi specifici.

Tornando agli organi fondamentali per la salute, questi vanno indirizzati con una specifica sequenza che è quella già elencata: prima il tratto gastroenterico poi il fegato e poi i tessuti connettivi. Il motivo per tale sequenza è che questa rappresenta la direzione centripeta che segue l´intossicazione; dall´esterno tramite l´alimentazione (anche proteine non completamente digerite agiscono come materiale tossico) poi assorbite a livello intestinale ed indirizzate al fegato tramite la vena porta. Se poi il fegato non è in grado di eliminarle (anche perché il loro smaltimento tramite il fegato presuppone il corretto funzionamento dell´intestino entro il quale viene riversata la bile che trasporta parte del carico tossinico che il fegato cerca di smaltire) il materiale tossico viene depositato all´interno dei tessuti connettivi determinando sofferenza all´intero organismo ( stanchezza, generale rallentamento delle funzioni, cellulite, disturbi del sistema immunitario, prolassi, squilibri ormonali, disturbi circolatori, invecchiamento più rapido ecc.).

Se invertissimo la sequenza e cercassimo di depurare prima fegato o tessuti connettivi otterremo due effetti:

1)risultati molto più lenti
2)risultati non duraturi

Ciò è ben rappresentato dalla metafora che molti di voi mi hanno sentito dire: se la barca fa acqua prima bisogna tappare la falla e solo dopo sarà possibile togliere l´acqua.

Il metodo Fidemutec è dunque fondamentale per la salute sia di tutte le persone che hanno malattie o disturbi fisici ma anche per tutti coloro che vogliono semplicemente stare meglio e/o fare prevenzione. Questo metodo rappresenta un´ottima "revisione" della nostra "macchina" che andrebbe fatta, per la persona in salute, almeno una volta ogni 5 anni. Non è solo una questione di non ammalarsi ma di vivere al meglio e con la massima efficienza psicofisica la nostra vita.

Tale metodo inoltre rappresenta la base per un vero programma anti-aging visto che la pelle rispecchia la salute degli organi interni e soprattutto di fegato ed intestino.

Naturopata Maurizio Bertucci
(Bergamo)
P.I. 03191480163
Tel. 335-7926742